i progetti della cuoca

la stanza del mangiare:
è la mia nonna paterna, nonnanzilla (da Consiglia) la vera ispiratrice della mia passione per la cucina.
Non la solita nonna delle favole però, tutta torte e ciambelle, ma più una nonna “salata” sotto ogni punto di vista. Forte e combattiva, ha cucinato per anni, ogni giorno, per decine di persone. La sua era una casa sempre aperta a tutti, con una grande cucina, sempre in funzione, e una sala ancora più grande, dedicata esclusivamente ai pranzi. Per questo la chiamavamo “la stanza dove si mangia” e per questo ho deciso di raccogliere in un libro, le ricette e i racconti di quel periodo e dare il titolo

La stanza del mangiare